In questo articolo condividerò alcune delle attività che ho svolto quando insegnavo privatamente inglese a una bambina di terza elementare.

Questo perché, all’inizio, mi sono trovata in difficoltà nel dover preparare delle lezioni di inglese senza però trattare gli argomenti in maniera accademica, com’ero abituata a fare con gli studenti che avevo seguito fino ad allora (scuole medie-superiori).

Inoltre, trattandosi di lezioni private, non avevo a disposizione tutto il materiale che ha un insegnante, e nemmeno una classe da fare lavorare insieme, ma una sola bambina. Il materiale disponibile online era scarso per quelle che erano le mie esigenze, ma prendendo un po’ da qui e un po’ da là ho sviluppato qualche attività che è possibile svolgere a casa, senza dover acquistare supporti didattici e con un solo studente.

  1. Sentence puzzles

en

Semplicissimo: si scrive una frase (usando solo le strutture verbali imparate finora a scuola e parole già conosciute), mettendo una parola per bigliettino, e il bambino deve ricostruire la frase nell’ordine giusto.

2. The odd one out

Si scrivono gruppi di quattro parole, e si chiede al bambino di trovare l’intruso e spiegare perché (es.: banana/strawberry/house/apple).

3. Disegna e colora

I bambini adorano disegnare e colorare. In base all’argomento trattato, fategli fare un disegno, dando le istruzioni in lingua inglese. Es: draw a monster with one yellow head, three red eyes, four blue arms and two green legs.

4. Guess who?

Il famoso gioco “Indovina chi?” è molto utile per imparare a fare domande con Do/Does e con le Wh- tags, e ripassare le parole relative alla fisionomia.

5. Word search

Questa è un’altra attività divertente per i bambini e che li aiuterà ad acquisire nuovo lessico. Ci sono moltissimi word search disponibili in internet.

6. Leggere una favola in inglese

Nella biblioteca della mia città ho trovato alcuni libriccini realizzati dal disegnatore Francesco Altan (il papà della Pimpa, per intenderci) e tradotti in inglese.

nino
Nino the little penguin è il titolo in inglese

Sono fiabe brevi, con frasi corte e semplici. Il consiglio è di leggere ad alta voce una frase per volta, far ripetere al bambino (senza insistere troppo sulla pronuncia, perché potrebbero esserci parole che non hanno mai incontrato) e tradurre indicando sempre le immagini di riferimento. Alla fine di questi libretti ci sono delle attività da fare, ad esempio: trova tutte gli oggetti arancioni nella storia e scrivi il loro nome, oppure collega il disegno alla parola giusta, oppure scrivi quanti oggetti ci sono nel disegno, etc…

Siti web dove trovare materiale utile:

https://learnenglishkids.britishcouncil.org/en/short-stories

http://www.really-learn-english.com/english-short-stories.html

https://www.education.com/worksheets/ela/

http://www.englishwsheets.com/

Annunci